Giovedi 5 Marzo: Proiezione "L'insostenibile leggerezza dell'essere statua"

Il suo nome d’arte è Leonardo. E’ un mimo. Si sposta di città in città, di piazza in piazza per catturare i sorrisi della gente.

Resta immobile su di uno sgabello di plastica bianca per diverse ore, fino a quando qualche passante non lascia cadere una moneta dentro la scatola che porta sempre con sé.

Allora inizia a muoversi con delicatezza e se mostrare che la vita da statua vivente non è un’espediente per chiedere l’elemosina bensì un lavoro, o meglio una vocazione. Tutto ciò che fa durante la giornata è strettamente legato alla preparazione del personaggio che “interpreterà” durante il giorno con allenamenti, yoga e privazioni alimentari.

Durata: 54′
Trailer: http://vimeo.com/28737925

Inizio ore 21.00
Entrata gratuita con tessera arci

Venerdi 6 Marzo: SNOOKYS + ON MY ARMS



THE SNOOKYS - Garage Punk da Bergamo

They came out screaming from Bergamo, a cold city in Italy.
After a bunch of demos in pure italian punk style and a lot of gigs in Italy the band decided to focus on what they really loved, english punk with a really heavy dose of hi-speed r’n'r inspired by the magnificence of 90′s US garage punk bands.

ON MY ARMS - Punk Rock da Venezia

Inizio ore 22.00
Evento gratuito rivolto ai soci arci

Giovedi 12 Marzo: Incontro "A History of Violence: cenni teorici sulla violenza politica"



Presentazione della tesi di Laurea Magistrale in Filosofia Politica di Damiano Cason.

Perché non si smette mai di parlare di violenza? E perché non si smette mai di condannarla?

Il rapporto tra violenza e potere, e quello ancor più stringente tra violenza e diritto, vengono introdotti attraverso le letture (parziali) che ne danno Sartre e Benjamin. I due autori sono messi in relazione con i loro contemporanei e inseriti in un contesto storico-filosofico che metteremo in questione chiedendoci se queste teorie sono ancora valide.

A seguire dibattito e discussione.

Inizio ore 20.30 nelle sale superiori del circolo
Entrata con tessera arci

Venerdi 13 Marzo: THE KAAMS + BEE BEE SEA


THE KAAMS - Garage Rock'n'Roll da Bergamo, since 2009. A foursome who come screaming out of Bergamo, Italy, with the perfect mix of garage, R’n’B, R’n’R and blues nuances, all wrapped up in the kind of catchy melodies that are near impossible NOT to dance to.

Started as a duo piece the band released its first Ep “She’s a Killer” in march 2010 on Bedo Records/Dirty Water Digit Records. At the end of the same year a new 7” split titled “Chose Your Coffin! – The Kaams vs The Monolithics” was released on Boss Hoss Records and distributed by Area Pirata. 2012 is a busy and exciting year, a lot of gigs all around Italy, Germany and Switzerland, and most of all the long-awaited 12 tracks full length album “Uwaga!” on Area Pirata/Boss Hoss Records (CD) and Bedo Records/Area Pirata (LP). In May 2013 they toured UK and at the end of the year France, Belgium, Germany and Switzerland. New Euro tours: April 2014 (France, Belgium, Germany, with The Snookys) and December 2014 (France, Spain) to present the new album “One To Six” (LP/CD), released in October 2014 on Area Pirata/Boss Hoss/Bedo.


BEE BEE SEA - Garage Rock'n'Roll da Mantova
Ai Bee Bee Sea non interessa seguire le mode o in ltrarsi in una nicchia piuttosto che un’altra. Ai Bee Bee Sea piace attraversare i generi e le epoche, attingere dai ricordi, ancora freschi, dell’adolescenza passata a consumare i dischi di Oasis, Velvet Underground, Nirvana e Cramps e mescolarli con tutto quello che gli è capitato nel giradischi dopo. I Bee Bee Sea sono una band dall’attitudine garage, puntano dritti al cuoresenza lasciare scampo. Attaccano ritornelli che teletrasportano nel Big Sur californiano per poi, inconsciamente, scaraventarti a Manchester o Nashville. Se i Black Lips fossero nati in terra d’Albione forse suonerebbero così. Un disco d’esordio esplosivo e straordinariamente maturo per questi tre ragazzi cresciuti laddove la provincia mantovana si incunea nel bresciano, frutto di una lunga collaborazione con il T.U.P. Studio di Brescia dove, sotto la direzione di Bruno Barcella e Alessio Lonati, hanno cesellato e arrangiato il disco, nella romantica convinzione che ogni brano dovesse risultare un singolo.

Inizio ore 22.00
Iniziativa ad offerta libera rivolta ai soci arci

Domenica 15 Marzo: THE DOPAMINES (USA) + PRICEDUIFKES (BE)


THE DOPAMINES - Punk Rock from Cincinnati (Ohio, USA)
The Dopamines is an American punk-rock band from Cincinnati, Ohio, formed in late 2006 by Matt Hemingway (drums), Jon Lewis (guitar, vocals) and Jon Weiner (bass, vocals).

In 2008, Hemingway left the band (over personal matters) and Michael Dickson quickly took over as the permanent drummer. Occasionally, the band tours with a second guitarist, the position most frequently filled by Mikey Erg from The Ergs!. Roger Lima, from Less Than Jake, and Dan Webb, from Dan Webb and the Spiders, have also filled the spot of touring guitarist over the course of the band's history.

THE PRICEDUIFKES - Punk Rock from BELGIUM

Inizio ore 22.00 (Si finisce presto!)
Entrata ad offerta libera con tessera arci

Venerdi 20 Marzo: BAOBAB ROMEO + TORAFUGU


BAOBAB ROMEO - Electro55%/ Rock 43% / Kraut 2% da Mantova
From Geisha e Holiday in Arabia. Magic:voice,drum; Seba:synth,guitar,electrodevices; Bianco: bass, synth Http://baobab-romeo.diysco.com/

TORAFUGU - ElectroRock / Post DubStep da Reggio Emilia

Torafugu is a performer who uses the words to describe the subsurface of the souls around. Sometimes he uses the voices as a singer, sometimes as an actor, sometimes as an instrument. He is also a chef, mixing traditional and modern cooking in a creative/unique style: jamfood, to exploit the perception of the five senses and share emotions with the guests.

Inizio ore 22.00
Entrata gratuita con tessera arci

Sabato 21 Marzo: THE BROKENDOLLS + REBECCA ON THE ROCKS


THE BROKENDOLLS - Furious Rock'n'Roll da Verona

Inizio ore 22.00
Entrata ad offerta libera con tessera arci

Sabato 28 Marzo: JAZZ CLUB con SIMONE GUIDUCCI e FAUSTO BECCALOSSI

 
Il chitarrista e compositore Simone Guiducci, nato nel 1962 a Torino ma mantovano d’adozione, è considerato uno dei personaggi di spicco della scena jazzistica italiana, con collaborazioni discografiche e concertistiche di risonanza internazionale, al fianco di personaggi come Ralph Alessi, Erik Friedlander, Don Byron, Eberhard Weber, Paolo Fresu e Gianluigi Trovesi.

Diplomato al Biennio Jazz del Conservatorio di Trento, oltre che laureato in Filosofia presso l’ Università di Bologna, attualmente è titolare di cattedra in Chitarra Jazz presso il Conservatorio “Piccinni” di Bari ed è docente incaricato presso il Dipartimento Jazz del Conservatorio Statale “Campiani” di Mantova. Guiducci è autore di due volumi “Django Reinhardt. Tecnica e storia di un precursore fra swing e bebop” e “Diario di bordo di Chitarra Jazz”. http://www.simoneguiducci.com/?page_id=6

Fausto Beccalossi was born at Castenedolo (Brescia) in 1967 and still very young he starts playing cromatic accordeon with classical style. He also plays trumpet at the Conservatorio Statale of Brescia but then he decides to deepen the study of the bellows instrument for which he is considered one of the best national and worldwide specialist.
 
In the early nineties he approaches the themes of jazz improvisation and he attends many intense workshops. At the International laboratory of Siena Jazz ‘94 the famous trumpeter Enrico Rava points him out to play in a selected group of the best students in the course. http://faustobeccalossi.com/Fausto_Beccalossi/Home.html

Inizio ore 22.00
Entrata ad offerta libera con tessera arci